Nel 2017 abbiamo assistito ad una crescita del 17% del fatturato dei siti e-commerce per un controvalore di 23,6 miliardi di Euro che supera per la prima volta quello dei servizi.

ecommerce trend 2018
ecommerce trend 2018

In un mercato così dinamico è fondamentale capire ed anticipare i trend dei consumatori digitali, eccone alcuni da tenere d’occhio:

1. E-commerce nel 2018: puntare sulle recensioni
Le recensioni sui prodotti dei siti e-commerce permettono ai potenziali acquirenti di fidarsi maggiormente . Può sembrare paradossale, ma mostrare sul sito anche recensioni parzialmente negative aiuta maggiormente ad incrementare le vendite. Nuovi clienti tendono a fidarsi maggiormente di siti propensi a questo tipo di trasparenza.

2. E-mail persuasive
Evitate di bombardare gli iscritti alla propria newsletter con un numero eccessivo di comunicazioni ma è comunque sempre importante promuovere sconti o veicolare comunicazioni importanti. Programmate inoltre delle email automatiche in caso di carrelli abbandonati o transizioni incomplete.

3. E-commerce e Chat Bot
I Siti e-commerce non conoscono giorni di ferie o orari di chiusura, per questo i chat bot possono offrire informazioni utili ai clienti in tempo reale anche quando voi non siete connessi per assisterli. Per ogni tipo di commercio elettronico esistono sempre domande ricorrenti sui prodotti e l’erogazione dei servizi. Opportunamente programmati i chat bot possono darci una mano a rispondere in tempo reale.

4. “Ricevilo subito”
Agli inizi dell’era e-commerce, attendere per giorni la consegna di un prodotto sembrava normale. Gestire un commercio elettronico nel 2018 significa garantire il recapito di un acquisto entro un paio di giorni dall’ordine. Trovare un buon corriere e una gestione degli ordini impeccabile sono diventati un must.